lunedì 9 novembre 2009

Un negozio da sogno (seconda parte)

Prima di tutto volevo dirvi che sono presa molto, anzi moltissimo, indietro con il lavoro e con la gestione della famiglia in genere e quindi come avevo previsto potrò dedicare al mio blog proprio poco tempo, soprattutto in questo periodo. Mi dispiace da matti, ma questa è la vita, almeno la mia. Non so proprio come facciano le altre donne-mamme-mogli a fare di più. Comunque un giorno magari dedicherò un post solo per sfogarmi su questa cosa.
Come promesso, ecco qual'è stata la mia tentazione. Mi sono seduta sulla panchina ambientata tra le meraviglie...
Mio marito e mio figlio ormai avevano perso le speranze di convincermi ad uscire per proseguire la passeggiata. Non ho potuto resistere.


Ne valeva la pena, questo è quello che si vedeva da lì seduta.

Ovviamente io il caldo non lo sentivo più, sono passate poi anche le anatre. Saranno state tre cose messe in croce, ma posizionate con stile.



Torniamo dentro e mi colpisce questo fregio in legno. Quasi, quasi lo prendo per metterlo sopra al letto matrimoniale. L'indecisione è stata tanta. Poi ho capito che non sarebbe stato bene visto che la testata del nostro letto è a mezza luna, nella parte sotto il fregio era decisamente dritto.



Prima di uscire, dò un'ultima occhiata alla veranda.



Buona settimana a tutte e a presto, spero!



3 commenti:

rosa ha detto...

Ciao, bellissima foto e bellissima vista, rilassante, mi dispiace che sei presissima ma si va a periodi, ci sono varie priorita', spero di risentirti presto! ciaoooooooo

Silvia ha detto...

Ciao Rosa!
Come sei gentile, grazie!
Ora che ti lascio un commento sono reduce da una giornata con febbre a 38.5... mi mancava solo questa.
Spero che Giacomo non se la prenda.
Un bacio non virulento,
Silvia

rosa ha detto...

Mi dispiace, anch'io non sono messa troppo bene, ma passera', non strafare come tuo solito e cerca di rimetterti al piu' presto, ciao auguri!

Related Posts with Thumbnails